WRITING

WRITING
A cura di ANDREA CURTI

domenica 23 luglio 2017

INIZIATIVE - Domani dalle 18.30 nel grande parco del Museo Cervi di Gattatico (RE): La storica Pastasciutta Antifascista di Casa Cervi.

La grande manifestazione della Pastasciutta Antifascista di Casa Cervi ritorna in scena domani, martedì 25 luglio 2017, nel grande parco del Museo Cervi di Gattatico (RE), a settantaquattro anni esatti dalla caduta di Mussolini. Una serata tra rievocazione e raduno popolare, convivialità e riflessione, i cui ingredienti vincenti sono sempre la memoria, l’impegno per la democrazia e la legalità, la voglia di ritrovarsi nell’occasione storica del “più bel discorso contro il fascismo, la pastasciutta in bollore”, come amava chiosare Papà Cervi.
Di seguito il programma della festa:
ore 18,30 Apertura della Festa: "Fuoco al Mito": antica cottura a legna di una forma di parmigiano reggiano in diretta come mille anni fa, a cura del Consorzio "La Culla" di Bibbiano, in collaborazione con il Comune di Bibbiano.
A partire dalle ore 20 la Pastasciutta Antifascista di Casa Cervi, oltre 200 kg di pasta che come di consueto verranno offerti gratuitamente a tutti i presenti.
Alle ore 22 lo spettacolo “Questo è il fiore del Partigiano...”, concerto dell'Ensemble Banda Libera, in collaborazione l'Istituto storico di Modena. Narratore: Claudio Silingardi. Musicisti: Marco Dieci, Gigi Cervi, Francesco Coppola, Lucio Gaetani, Chris Dennis.

DJ SeT Mark Bee fino alla chiusura della festa

mercoledì 12 luglio 2017

INIZIATIVE - All'Aquafan di Riccione sino al 20 agosto: "Night&Day", mix di show e musica.

Tornano gli appuntamenti Night&Day; tutte le domeniche, dal 16 luglio al 20 agosto,  l’Aquafan di Riccione si trasformerà in un vero e proprio villaggio. Il parco acquatico più famoso d’Europa, per sei domeniche di fila, aprirà alle 10 e coinvolgerà il pubblico fra animazioni, sorprese, eventi e tanta musica in piscina fino alle 22.30. Questa domenica, 16 luglio, si parte dalla mattina con le finali nazionali di Fifa Summer Games, con ASD Fury Gaming A.S.D in collaborazione con Empoli FC. Ad Aquafan arriveranno 16 finalisti nonché i migliori giocatori nazionali, oltre a giocatori professionisti e personaggi di spicco del net-gaming, pronti a commentare le partite coinvolgendo e facendo divertire gli spettatori.
Alle 18 iniziano le danze in Piscina Onde. Il “padrone di casa” sarà il super dj Gabry Ponte al suo grande ritorno dopo il successo dell’estate scorsa di ‘Che ne sanno i 2000’ il cui videoclip ha registrato 50 milioni di visualizzazioni su Youtube. Ogni domenica Gabry Ponte scatenerà il popolo di Aquafan con i suoi più grandi successi di ieri e di oggi. Al suo fianco, a inaugurare gli appuntamenti Night&Day 2017, uno dei protagonisti assoluti della scena musicale dell’estate italiana: Fabri Fibra. I biglietti stanno già andando a ruba e i fan del rapper e produttore discografico, arriveranno da ogni angolo d’Italia.

Le domeniche Night&Day proseguiranno poi domenica 23 luglio dove accanto a Gabry arriverà Sfera Ebbasta e il 30 luglio occhi puntati su Salmo. Anche agosto riserverà importanti appuntamenti sul palco della Piscina Onde: domenica 6 agosto c’è la festa di Gabry & Friends, la festa organizzata direttamente da Gabry Ponte con tanti amici a sorpresa. Il 13 agosto musica con Gemitaiz e Madman e nell’ultimo appuntamento del 20 agosto tutti pronti a ‘volare’ con Rovazzi nell’unica tappa estiva del centro Italia per l’artista rivelazione del 2016. 

giovedì 6 luglio 2017

SPETTACOLO - Giugno da record all'Aquafan di Riccione: +20% di presenze.

Giugno 2017 ha battuto ogni record nei 31 anni di apertura di Aquafan. Il Parco di Riccione ha registrato infatti numeri da capogiro, con quasi 80mila ingressi registrati dall’inizio della 31esima stagione del parco acquatico più famoso d’Europa. E rispetto al 2016 l’incremento è stato di un +20%.
“Il caldo di queste settimane ci ha fatto registrare numeri importanti per Aquafan – ha dichiarato il direttore del polo Adriatico Costa Edutainment, Patrizia Leardini _ con clienti provenienti da tutta Italia e dall’estero. Nonostante il caldo però stanno andando bene anche Oltremare, Acquario di Cattolica e Italia in miniatura. Anche se siamo appena all’inizio, siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti fino adesso. Abbiamo tutte le ragioni per confidare in un’ottima stagione”.
Il nuovo scivolo di Aquafan The Black Hole, fra i 10 scivoli al buio più lunghi al mondo (208 metri di discesa nell’oscurità per un investimento di 1 milione di euro) sta riscuotendo un enorme successo. Nel Black Hole si scende da un gommone in due (compresi i bambini alti oltre 1,40 mt) per un salto di pura adrenalina su 20 metri di dislivello. Con il Black Hole, Aquafan si affianca ai parchi acquatici più noti al mondo: da Orlando (Usa) alla Thailandia, da Israele all’Australia e il "Made in Romagna" fa il giro del mondo.
Dopo un giugno da record, Aquafan è pronta a offrire una raffica di eventi fra luglio e agosto. A partire dall’arrivo dei protagonisti di Radio Deejay con le dirette dagli Aquafan Studios, da lunedì 10 luglio. Per questo mese saranno on air Linus, Nicola Savino e Albertino. I Vitiello, Rudy Zerbi, La Pina e Diego faranno invece tappa a Riccione da agosto.
Da domenica inizia poi l’animazione quotidiana di Aquafan, con i ballerini e dj Franky. In programma ogni giorno, in Piscina Onde: Aquadance, i baby schiuma party dedicati ai bambini e gli schiuma party al femminile nella pista da bagno, e l’evento più atteso ogni giorno alle 14.30: la Maxi Onda Black.  
Immancabili infine le domeniche Night&Day con Parco aperto no stop dalle 10 alle 22:30, Gabry Ponte e tanti ospiti. Si parte il 16 luglio con Fabri Fibra e si va avanti ogni domenica fino al 20 agosto.

TENNIS - Wimbledon, terzo turno: Fognini sfida Murray sull'erba nemica.

Fognini-Murray, ci risiamo. Il terzo turno di Wimbledon propone una sfida che solletica l’apparato gastrointestinale di entrambi i contendenti trentenni (c’è una differenza di 9 giorni, Murray è nato il 15 maggio 1987, l’azzurro il 24 maggio 1987). Sulla carta non ci sarebbe partita, sia perché lo scozzese è numero 1 del mondo e il ligure neo-papà è numero 29, sia perché sulla sacra erba londinese Murray ha vinto due volte, nel 2013 e 2016 (è defending champion) e una Olimpiade (Londra 2012) mentre Fognini non è andato oltre il terzo turno. E’ chiaro quindi che la superficie fa la differenza, nel senso che Murray è di casa all’All England Lawn Tennis and Croquet Club, mentre Fognini il più delle volte è un turista di passaggio. Eppure il bilancio è di tre partite pari con una certa sofferenza per lo scozzese che forse poco digerisce i cambi di gioco (e di umore) del ligure: sul rosso i più bei successi dell’italiano (in Coppa Davis a Napoli nel 2014 e al Foro Italico lo scorso maggio, unica vittoria indoor sul veloce all’Open del Canada nel 2007), mentre le affermazioni del britannico sono state sempre accompagnate da una certa fatica (vedi le Olimpiadi di Rio quando Fognini, nel terzo set, si è trovato avanti 3-1 prima di incappare in una serie di orrori che hanno rimesso in gioco Murray). Quest’anno peraltro Murray, pur conservando la leadership (ma se Nadal dovesse vincere Wimbledon, lo spagnolo tornerà sulla vetta del mondo), ha già perso 9 partite su 21 non dando la sensazione di attraversare una grande annata. Magari chissà, Fognini potrebbe approfittarne. E consacrarsi.