WRITING

WRITING
A cura di ANDREA CURTI

mercoledì 9 agosto 2017

INIZIATIVE - Il compleanno del delfino più "piccolo" di Oltremare, Riccione: Taras, 160 chili e 2 metri per i suoi 3 anni.

Una torta di capeling e sardine, preparata con amore e portata dagli addestratori dall’acqua, a sorpresa, mentre tutta la Laguna cantava la canzoncina di rito. E’ iniziata così, questa mattina, la festa di compleanno di Taras, il delfino più piccolo di Oltremare a Riccione. Nato il 9 agosto 2014 proprio nel parco riccionese, oggi Taras pesa quasi 160 kg e ha superato i 2 metri di lunghezza. Ieri mattina la bella festa di compleanno, prima dell’appuntamento quotidiano “Dream”, ha visto sugli spalti migliaia di persone arrivate da tutta Italia, qualcuno appositamente per festeggiare Taras. Per il suo terzo anno di età, è stato lo stesso cucciolo di delfino a fare una sorpresa al pubblico: per la prima volta, come mamma Blue, Taras ha effettuato un salto mortale fra gli sguardi stupiti di ospiti e addestratori.  Il pubblico ha lasciato al piccolo di tursiope (Tursiops truncatus) decine di dediche personalizzate in Pianeta Mare, dove per tutta la giornata, davanti alla grande vasca blu, è stato posizionato un librone per raccogliere gli auguri più belli, firmati da grandi e piccini. Taras – il nome è stato scelto dal pubblico del parco con un sondaggio 3 anni fa – si è manifestato speciale fin da subito. In Laguna vive con il gruppo delle femmine e ogni giorno viene accudito da mamma Blue e da “nonna” Pelé, la delfina più anziana d’Italia. Curioso, anzi curiosissimo, Taras sta diventando un vero e proprio ‘adolescente’: non viene quasi più allattato dalla mamma e interagisce sempre di più con gli altri delfini e gli addestratori. E’ ghiottissimo di capeling, sardine e arringhe: ne consuma complessivamente circa 5 Kg al giorno. Alla faccia dell'inappetenza!

TENNIS - Due mesi di squalifica per doping alla Errani: "Tortellino killer", è un caso tecnico!

Sara Errani è stata squalificata per due mesi dall'International Board del tennis femminile mondiale per doping a seguito della positività al letrozolo, assunto involontariamente "per contaminazione alimentare tra le mura domestiche". Il poco periodo di inattività, cioè i due mesi di stop forzato (rientrerà nelle gare ai primi di ottobre), testimonia la buona fede della ragazza bolognese, le cui difese sono state prese un po' da tutti gli addetti ai lavori, federazione in testa. Francamente la storia del tortellino contaminato accidentalmente da un medicinale dalla madre non può non far sorridere, ben più grave è la decisione dell’Itf di cancellarle i punti dal 13 febbraio al 7 giugno, che la farebbe precipitare la Errani oltre il 200° posto in classifica. Ma la ragazza farà appello,come ha dichiarato: “Siamo al lavoro con gli avvocati per scongiurare la perdita dei punti, e in ogni caso non ho perso la voglia di giocare a tennis. Dopo questo brutto periodo - ha continuato la bolognese - tornerò a lavorare ancora più duramente, iscrivendomi ai tornei che la classifica mi consentirà di affrontare. E non mi interesserà come verrò accolta dalle colleghe, le vere amiche si sono già fatte sentire”. Già, le amiche. Forse è un caso che, da quando si è sciolto il doppio delle meraviglie con l'inseparabile ex amica Roberta Vinci, lei, la Errani, in termini di risultati, di gioco, di voglia  e di preparazione atletica ha mostrato una preoccupante parabola discendente. Impresentabile nel servizio lo è sempre stata ma con Lozano (divorzio tecnico anche con l'ex giocatore spagnolo) riusciva a sopperire a tale mancanza grazie ad un gioco di gambe impeccabile, ad una profondità chirurgica nei colpi rara nel circuito femminile e ad una tenacia e combattività come poche, che però appunto non ha più messo in campo. Inspiegabilmente. Come se avesse raggiunto il massimo di quello che potesse fare. Forse è un caso che ciò è iniziato dalla separazione del doppio con la Vinci (bocche cucite per entrambe...). O forse no. La preoccupazione più grande è che non sia più in grado di gareggiare ad alti livelli, con o senza squalifica. Fermo restando, ovviamente, la buona fede. Il caso di doping non è un caso, non esiste. "Il tortellino killer" o "il tortellino maledetto", come volete chiamarlo, assomiglia più ad un telefilm giallo della serie con Hercule Poirot o la Signora Fletcher che non una vicenda sportiva seria e veritiera. Semmai è un caso tecnico di non ritorno ad alti livelli. Ritrovare lo smalto deve essere la parola d'ordine per una ragazza che a 30 anni non può già aver mollato. Ai posteri l'ardua sentenza. 

martedì 1 agosto 2017

INIZIATIVE - Il 10 agosto a "Italia in miniatura" a Rimini: Torna "Stelle in pigiama", viaggio tra le stelle.

Giovedì 10 agosto a Italia in Miniatura (Rimini) torna “Stelle in Pigiama” il pigiama party più divertente del mondo dove dalle 19 i bimbi in pigiama entrano gratis e gli adulti in pigiama pagano un biglietto speciale di soli 10 euro, nell’unica data nell’anno in cui il parco tematico resta aperto fino a mezzanotte e le attrazioni funzionano fino alle 23. L’ingresso è gratuito per ogni bimbo in pigiama (da 100 a 140 cm), accompagnato da adulto pagante. I bimbi sotto il metro non pagano. Biglietto adulti in pigiama: 10 Euro, valido per la promozione Torna gratis un secondo giorno a scelta Parco miniature aperto fino alle 24, attrazioni in funzione fino alle 23.
Tra canoe, Venezia, scuola guida interattiva, Pinocchio, cannonacqua, monorotaia, il Parco miniature, illuminato da migliaia di piccole luci, regala l’atmosfera incantata e magica di un Paese delle favole, visto dallo spazio.
Ecco il programma di Stelle in Pigiama:
ore 19, ingresso al parco, accolti dallo staff animazione;
ore 21, in Piazza Italia  Viaggio nello Spazio con Luigi Bignami. Il noto divulgatore scientifico  porterà gli astanti su Marte, Saturno e perfino sul Sole. Si seguirà il viaggio della sonda Cassini che si “tuffa” fra gli anelli di Saturno, con filmati esclusivi da Nasa e agenzie spaziali internazionali proiettati su un enorme maxischermo;
ore 22, Marco Corona presenta pillowfight! Sotto una pioggia di stelle cadenti, la battaglia di cuscini dell’estate.
Gran finale a sorpresa, fra stelle che vanno all’insù e desideri in musica.
In Piazza Italia, fra luci scintillanti, stelle cadenti e battaglie, ci sarà anche Arianna Barlini: la Bodypainter reduce dai campionati mondiali di Bodypainting in Austria, dove si è aggiudicata il podio con il terzo posto: questa truccabimbi “mondiale” sarà a disposizione dei bambini con i suoi trucchi fluo U.V. per brillare nella notte.

Dunque, Stelle in Pigiama è un appuntamento imperdibile per residenti e turisti che ogni anno, a partire dalle 19, si presentano in pigiama (ma anche babbucce, camice da notte, pagliaccetti, vestaglie e babydoll) all’ingresso del parco tematico, diventando parte di un evento storico per numero di partecipanti. Per ulteriori info: www.italiainminiatura.com – info@italiainminiatura.com – infoline 0541 736736.

domenica 30 luglio 2017

INIZIATIVE - All'Acquario di Cattolica dal 1° agosto: Pillole di Pesceazzurro Show, sarà divertimento.

Dal 1 agosto per cinque martedì consecutivi, sulle pagine facebook di Acquario di CattolicaAl Pesceazzurro e San Costanzo Show approda in contemporanea “Pillole di Pesceazzurro Show”, cinque esilaranti clip di due minuti con Jeoffrey di Bartolomeo e Daniele Santinelli che, con ironia e allegria, raccontano da dietro le quinte dell’Acquario di Cattolica abitudini, comportamento e biologia di pinguini, caimani nani di Cuvier, meduse e squali. Le Pillole sono tratte dalla serie Tv Pesceazzurro Show, format televisivo prodotto dal connubio creativo fra Pesceazzurro e Sancostanzo Show ideato per promuovere la catena di ristoranti Pesceazzurro e incentivare il consumo di pesce locale con ironia ed allegria. Abbiamo accettato con piacere di condividere i nostri contenuti con l’Acquario di Cattolica, creando questa piccola web serie” racconta Marco Pezzolesi amministratore unico di Pesceazzurro, “poiché sentiamo di far parte della stessa grande famiglia che ha a cuore il mare ed i suoi preziosi frutti.” Affiancati dallo staff scientifico dell’Acquario, i due comici Jeoffrey e Santinelli vestono i panni di due scienziati divulgatori tutti da ridere, che spiegano a modo loro quello che succede nel mare. Con un esperimento che non ha avuto precedenti nella storia di Acquario di Cattolica, la mini-webserie si pone l’obiettivo di avvicinare in modo simpatico il pubblico al mondo marino. “E’ lo stesso approccio che contraddistingue la nostra mission all’interno dell’Acquario” spiega Cristiano da Rugna, responsabile Zoologico del Polo Romagnolo dei parchi CE “un approccio immediato e divertente spesso è la chiave per aprire le porte della conoscenza e del coinvolgimento”. E così l’Acquario di Cattolica e i suoi  buffi e agilissimi pinguini di Humboldt, le ipnotiche e leggiadre meduse, i caimani nani di Cuvier, immobili come radici acquatiche, diventano i protagonisti della miniserie. Il resto lo fanno i comici del Sancostanzo Show, anche loro alle prese – già nella divertente sigla – con il mondo sottomarino.

TENNIS - A Gstaad il ligure firma il quinto sigillo in carriera: Fognini, riparte la scalata...

Come è strano il tennis: all’esordio nel torneo svizzero di Gstaad aveva subito perso 6/1 dal modesto Gombos e sfiduciato aveva cominciato il secondo quasi volesse abbandonare la partita e le Alpi svizzere, poi invece è stato un crescendo sino addirittura alla vittoria finale nel torneo stesso, la quinta in carriera e la 56ma azzurra dall’era open. Fabio Fognini è così, croce e delizia, o se volete genio e sregolatezza, capace di risultare indigesto a Murray e Nadal più volte e di perdere al contempo con il numero 200. Questa volta invece il ligure ha trovato la continuità giusta, così al secondo turno ha ripreso in mano il match con lo slovacco Gombos, nei quarti ha domato un altro “cavallo pazzo” come il lettone “sciupafemmine” Gulbis e in semifinale ha compiuto il vero miracolo, rimontando uno tosto come lo spagnolo Bautista-Agut, numero 2 del seeding e 18 del mondo. In finale, contro il sorprendente carneade tedesco Yannick Hanfmann, n. 170 proveniente dalle qualificazioni, Fognini ha dato prova di maturità, sfoderando anche l’eccellente condizione fisica che ha contraddistinto tutta la settimana, come testimoniano i match vinti al terzo set. Ovvio che ciò è frutto della collaborazione col nuovo coach, l’argentino Franco Davin, mancino maratoneta da fondo campo degli anni ’80-’90. Ora per l’azzurro, cui questa vittoria ha un sapore particolare (“E’ la prima da papà”, ha detto a fine gara, in un impeto di saudade verso la moglie Flavia Pennetta e il loro primogenito Federico), ricomincia la scalata ai primi 20 del mondo, risultando da oggi numero 26 della classifica mondiale. Si riparte dal torneo austriaco di Kitzbuhel con la certezza che la vittoria su Bautista Agut, uno che bazzica anche i primi 15 del ranking, dà una grande fiducia per centrare l’obiettivo del best ranking dell’azzurro, numero 13 nel lontano 31 marzo 2014. C’è molta strada da compiere ma ci sono ancora diversi tornei da disputare e tutto può succedere. Nel bene e nel male.

domenica 23 luglio 2017

INIZIATIVE - Domani dalle 18.30 nel grande parco del Museo Cervi di Gattatico (RE): La storica Pastasciutta Antifascista di Casa Cervi.

La grande manifestazione della Pastasciutta Antifascista di Casa Cervi ritorna in scena domani, martedì 25 luglio 2017, nel grande parco del Museo Cervi di Gattatico (RE), a settantaquattro anni esatti dalla caduta di Mussolini. Una serata tra rievocazione e raduno popolare, convivialità e riflessione, i cui ingredienti vincenti sono sempre la memoria, l’impegno per la democrazia e la legalità, la voglia di ritrovarsi nell’occasione storica del “più bel discorso contro il fascismo, la pastasciutta in bollore”, come amava chiosare Papà Cervi.
Di seguito il programma della festa:
ore 18,30 Apertura della Festa: "Fuoco al Mito": antica cottura a legna di una forma di parmigiano reggiano in diretta come mille anni fa, a cura del Consorzio "La Culla" di Bibbiano, in collaborazione con il Comune di Bibbiano.
A partire dalle ore 20 la Pastasciutta Antifascista di Casa Cervi, oltre 200 kg di pasta che come di consueto verranno offerti gratuitamente a tutti i presenti.
Alle ore 22 lo spettacolo “Questo è il fiore del Partigiano...”, concerto dell'Ensemble Banda Libera, in collaborazione l'Istituto storico di Modena. Narratore: Claudio Silingardi. Musicisti: Marco Dieci, Gigi Cervi, Francesco Coppola, Lucio Gaetani, Chris Dennis.

DJ SeT Mark Bee fino alla chiusura della festa

mercoledì 12 luglio 2017

INIZIATIVE - All'Aquafan di Riccione sino al 20 agosto: "Night&Day", mix di show e musica.

Tornano gli appuntamenti Night&Day; tutte le domeniche, dal 16 luglio al 20 agosto,  l’Aquafan di Riccione si trasformerà in un vero e proprio villaggio. Il parco acquatico più famoso d’Europa, per sei domeniche di fila, aprirà alle 10 e coinvolgerà il pubblico fra animazioni, sorprese, eventi e tanta musica in piscina fino alle 22.30. Questa domenica, 16 luglio, si parte dalla mattina con le finali nazionali di Fifa Summer Games, con ASD Fury Gaming A.S.D in collaborazione con Empoli FC. Ad Aquafan arriveranno 16 finalisti nonché i migliori giocatori nazionali, oltre a giocatori professionisti e personaggi di spicco del net-gaming, pronti a commentare le partite coinvolgendo e facendo divertire gli spettatori.
Alle 18 iniziano le danze in Piscina Onde. Il “padrone di casa” sarà il super dj Gabry Ponte al suo grande ritorno dopo il successo dell’estate scorsa di ‘Che ne sanno i 2000’ il cui videoclip ha registrato 50 milioni di visualizzazioni su Youtube. Ogni domenica Gabry Ponte scatenerà il popolo di Aquafan con i suoi più grandi successi di ieri e di oggi. Al suo fianco, a inaugurare gli appuntamenti Night&Day 2017, uno dei protagonisti assoluti della scena musicale dell’estate italiana: Fabri Fibra. I biglietti stanno già andando a ruba e i fan del rapper e produttore discografico, arriveranno da ogni angolo d’Italia.

Le domeniche Night&Day proseguiranno poi domenica 23 luglio dove accanto a Gabry arriverà Sfera Ebbasta e il 30 luglio occhi puntati su Salmo. Anche agosto riserverà importanti appuntamenti sul palco della Piscina Onde: domenica 6 agosto c’è la festa di Gabry & Friends, la festa organizzata direttamente da Gabry Ponte con tanti amici a sorpresa. Il 13 agosto musica con Gemitaiz e Madman e nell’ultimo appuntamento del 20 agosto tutti pronti a ‘volare’ con Rovazzi nell’unica tappa estiva del centro Italia per l’artista rivelazione del 2016.